Anche questo volume parte dagli occhi per raccontare attraverso le immagini la vita nei reparti Covid durante i mesi più impegnativi dell’emergenza epidemica.

Il lavaggio delle mani, la vestizione, la sistemazione degli strumenti, il riposo degli operatori o i primi passi di un paziente appena uscito dalla fase più dura della malattia, così come le cicatrici delle tracheotomie, le barbe incolte e i capelli da sistemare, raccontano tutta la durezza con la quale la pandemia ci ha costretti a misurarci quotidianamente e il lavoro prezioso di chi opera nella sanità pubblica italiana. L’enfasi è tutta per gli sguardi, di medici, infermieri e pazienti, e la scelta del bianco e nero rende nella misura giusta l’umore e il clima delle situazioni fissate dall’obiettivo.

Errico Tomaiuolo, Solo con gli occhi, Corsiero Editore, Reggio Emilia, 2020